Ristorante Oristano

La Brace, specialità a base di carne e di pesce.

Tutto su di noi

La Brace ristorante Oristano: eleganza e gusto.

Quali sono gli elementi che fanno di un ristorante… Un buon ristorante? Non è sufficiente che si mangi bene. A incidere è infatti anche l’ambiente. Consumare un pasto dovrebbe essere un piacere, una esperienza. E non c’è dubbio: parte di questa esperienza è vissuta sul piano estetico e su quello dell’atmosfera. Eleganza e gusto dovrebbero essere le caratteristiche fondamentali di un buon ristorante. Caratteristiche che La Brace possiede. A fare da contorno a un servizio di ristorazione di prima qualità, un arredamento elegante, un atmosfera raccolta ma accogliente, personale preparato e cortese in grado di mettere pienamente a proprio agio i clienti.

La Brace ristorante Oristano: il metodo di cottura.

Ovviamente, nonostante il nome, la cottura alla griglia non è l’unico metodo utilizzato da La Brace, ma è inevitabile che sia quello più rappresentativo. La cottura alla griglia, detta anche “alla brace”, garantisce, se realizzata con cura, risultati ottimali. E’ il classico metodo per irraggiamento, dunque caratterizzato dall’assenza di contatto tra il cibo e la fonte di calore, ma che per rendere deve avvalersi di qualche “trucchetto”. In primo luogo, la legna deve essere in vite o in ginepro, che vengono ridotti in brace a una velocità maggiore. Secondariamente, la carne deve essere maneggiata con pale e pinzette. Niente forchette o coltelli: la bucherebbero, causando la fuoriuscita di liquidi.

La Brace ristorante Oristano: le materie prime.

Se il metodo di cottura ricopre un ruolo importante, lo stesso si può dire della qualità della materie prime. Il personale di questo ristorante Oristano ne è convinto, e dunque seleziona solo le migliori materie prime, specialmente quelle provenienti dal territorio sardo. Una scelta saggia, dal momento che la Sardegna è una terra generosa, in grado di offrire cibi di prima qualità. Ciò vale soprattutto per il pesce, ovviamente fresco e pescato nei mari della città sarda. Un modo per garantire un pasto di assoluta qualità e promuovere le bellezze, in questo caso enogastronomiche, della Sardegna.

La Brace ristorante Oristano: i vini sardi.

L’offerta si compone di piatti a base di carne e di pesce, primi, secondi, contorni e molto altro. Notevole è anche l’offerta di vini di questo ristorante Oristano, che comprende sia bianchi che rossi, e si avvale della presenza di molte etichette sarde. I vini sardi sono tra i migliori d’Italia. Non è un caso che molti si fregino dei marchi DOP, DOC e DOCG. Apprezzatissimi sono i vini rossi, che sono caratterizzati da un gran corpo, dai sentori e dai colori marcati. Su tutti, in particolare, spiccano il Carignano e l’ormai leggendario Cannonau (che si pensa risalga addirittura all’epoca nuragica).

La Brace ristorante Oristano: i pranzi di lavoro.

Scegliere un buon locale per i propri pranzi di lavoro non semplice è facile. Un fattore determinante per la scelta è rappresentato dai gusti del proprio ospite, ma spesso è sufficiente scegliere un locale che sappia coniugare gusto ed eleganza, proprio come questo ristorante Oristano. Esso rappresenta una scelta ottima per i propri pranzi di lavoro, dal momento che a fronte di un ambiente caldo, accogliente ma anche molto affascinante, offre una qualità incredibilmente alta. I due concetti di eleganza e gusto, nella fattispecie, si sposano alla perfezione.

La Brace ristorante Oristano: il rapporto qualità-prezzo.

Andare al ristorante è da molti considerato un lusso, soprattutto se è un ristorante dove si “mangia bene”. E’ vero, però, che alcune attività di ristorazione offre un buon rapporto qualità-prezzo. Questo ristorante Oristano fa di più, offre un “ottimo” rapporto-qualità prezzo. Uscire dal locale contemporaneamente con la pancia e il portafoglio pieni non è un’utopia. I piatti sono tutti di prima qualità, cucinati con maestria, “conditi” da cortesia e gentilezza da parte del personale. Senza contare che a fare da cornice è una elegante e rilassante musica jazz, che spesso fa da sottofondo (ed è generalmente molto apprezzata). Per ulteriori informazioni sul menù e sui prezzi è possibile consultare il sito www.ristorante.oristano.it.

La Brace ristorante Oristano: i vini rossi della Sardegna.

Tra i vini rossi della Sardegna, e che caratterizzano l’offerta de La Brace, spicca il Cannonau Doc. Il colore è rosso rubino e tende all’arancione con l’invecchiamento. Il gusto è caldo e armonico, tendente al secco. Il profumo sa di uva e di frutti rossi. Ha una gradazione piuttosto elevata: 13,5 gradi. Un altro vino rosso piuttosto importante è il Carignano del Sulcis, che condivide con il Cannonau il colore, ma ha un profumo più intenso e vinoso. Il sapore è asciutto e sapido. E’ inoltre modertamente alcolico (12% di volume).

La Brace ristorante Oristano: i vini bianchi della Sardegna.

Tra i vini bianchi della Sardegna, presenti in buon numero a La Brace, spicca il Vermentino. Al gusto si presenta morbido e secco, con un retrogusto amarognolo appena accennato. Alla vista invece si presenta di colore giallo paglierino, ma arricchito da riflessi verdognoli. Il profumo è molto fruttato. E’ un vino abbastanza alcolico, con circa il 13% di volume. Un'altra etichetta molto apprezzata (sempre tra i bianchi) è il Cabernet Sauvignon, un vino che proviene da un vitigno molto duttile, che attecchisce in molte zone, tra cui appunto spicca Alghero.

La Brace ristorante Oristano: le linguine al pesce spada.

Le linguine al pesce spada costituiscono uno dei primi piatti più gustosi, una scelta sicuramente tra le più apprezzate dai clienti di questo ristorante Oristano. Semplicità e gusto sono tra gli elementi che risaltano maggiormente. Il punto di forza è sicuramente il sugo, che viene preparato con il pomodoro (ovviamente), le olive nere e pesce spada a pezzetti. Alcune varianti sfiziose suggeriscono l’utilizzo dei capperi, che aggiungono sapidità al piatto, o alle melenzane (che però lo appesantiscono un po’). L’aglio, invece, è un ingrediente facoltativo, comunque in grado di aggiungere sapore.

La Brace ristorante Oristano: il tris di tartare di tonno.

Il tris di tartare di tonno è un antipasto molto gustoso, un piatto semplice ma allo stesso genuino e in grado di soddisfare il palato. E’ uno dei piatti più richiesti da questo ristorante Oristano. In genere è composta da una tartara al limone, da una al pesto e da una alle olive. I sapori, come si può notare facilmente, sono diversi ma in questo antipasto si amalgamano alla perfezione. Il pesce utilizzato è sempre freschissimo. Non potrebbe essere altrimenti, dal momento che si consuma, almeno in questo caso, crudo.

La Brace ristorante Oristano: il tonno ai pistacchi.

Il tonno ai pistacchi è una ricetta molto veloce ma allo stesso tempo deliziosa. Ovviamente, il presupposto affinché il piatto risulti gradevole al palato è che vengano utilizzati solo prodotti di prima qualità, come nel caso di questo ristorante Oristano. Ad ogni modo, la preparazione consiste nell’impanare i filetti di tonno (ovviamente freschissimo) con i pistacchi tritati, e nel friggerli in padella. I filetti dovranno poi essere salati, dal momenti che né i pistacchi né il tonno garantiscono, di per sé, un sufficiente grado di sapidità.

La Brace ristorante Oristano: i calamari ripieni di gamberi.

Uno dei secondi più sfiziosi e saporiti proposti da questo ristorante Oristano è rappresentato dai calamari ripieni di gamberi. Un piatto non molto semplice da preparare, ma che costituisce una prima scelta in fatto di pesce. Il segreto è la farcitura: vengono utilizzati non solo i gamberi, come suggerisce il nome della ricetta, ma anche le verdure saltate. Alcune varianti prevedono anche le zucchine e i carciofi. Ciò che colpisce di questo piatto, oltre al gusto, è la resa estetica: è davvero bello da vedere, stuzzica non solo il palato ma anche gli occhi. Insomma, è un secondo da provare assolutamente.

La Brace ristorante Oristano: l’orata su letto di patate.

L’orata su letto di patate è un secondo dal gusto intenso e allo stesso tempo raffinato. Merito della quantità di sapori e profumi che questo piatto è in grado di offrire, e dalla capacità di questi di amalgamarsi alla perfezione. La preparazione è un po’ difficile, dal momento che la ricetta prevede una farcitura piuttosto accurata dell’orata (soprattutto con aglio e verdure). Il segreto, comunque, è abbondare sia con l’olio che con il limone: vengono infatti assorbiti dalle patate durante la cottura. Il rischio è quello di ritrovarsi con un piatto troppo asciutto.

La Brace ristorante Oristano: la bistecca di Angus.

Nonostante il pesce rappresenti il pezzo forte dell’offerta, il ristorante propone anche diversi piatti di carne. Tra questi spicca la bistecca di Angus. L’Angus è una razza bovina non molto diffusa in Sardegna, ma apprezzatissima per le sue carni morbide e succulente, ricche di grasso da marezzatura. Ciononostante, è tutto sommato povera di calorie, contando solo 125 kcal per 100 grammi. Alto è invece l’apporto proteico, che ne costituisce quasi l’82%. La carne di Angus è particolarmente indicata per la cottura alla brace, che ne preserva la grande quantità di liquidi.

Espandi
Oristano

09170 - Oristano (OR) Sardegna
Via Figoli, 41
Distanza dal centro: 0,29 Km
Telefono: 078373328
Partita IVA: 01166270957
Responsabile trattamento dati: Lucia Ghisu